Circolare DS sullo stato di agitazione

0
882

OGGETTO:   Stato di Agitazione degli studenti in seguito alla  protesta in atto nella scuola italiana

 

 

                 Invito i rappresentanti degli studenti e tutti gli studenti e le studentesse a voler riprendere lo svolgimento della normale attività didattica.

La protesta del mondo della scuola di questi giorni esprime certamente lo stato di disagio di tutta la popolazione scolastica. Tuttavia la protesta fine a se stessa non porta da nessuna parte, anzi inasprisce le contrapposizioni e fa il gioco di chi vuole ridimensionare  la funzione della scuola pubblica in Italia. 

Pertanto invito gli studenti e i docenti ad un maggior senso di responsabilità al fine di riprendere la normale attività didattica, tenendo conto anche della protesta di alcuni genitori preoccupati per lo stato di cose attuali.

L’attività  dei laboratori, attivati da alcuni docenti in collaborazione con gli studenti, ha consentito certo di far conoscere a tutti i decreti del Ministro Gelmini. Ora occorre dialogare sempre con gli studenti sulle varie tematiche della scuola, ma nello stesso tempo è necessaria la graduale ripresa delle lezioni.

I docenti tutti sono invitati a svolgere il proprio dovere nelle classi ed a rispettare il proprio orario di servizio.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

(Prof. Umberto MAZZOTTA)