Criteri di Valutazione

0
1615

gelmini06OGGETTO: CRITERI di VALUTAZIONE del comportamento degli studenti per l’a.s. 2008/2009,

Ritardi ed ENTRATE posticipate, Assenze dalle lezioni ed USCITE anticipate (Art.

22, 23, 24 e 41 del Regolarmente interno del Liceo).

Come è noto, da pochi giorni sono terminate le operazioni dello scrutinio intermedio (1° QUADRIMESTRE)  con la novità a partire dall’a.s. 2008/2009 della valutazione del comportamento degli studenti, in applicazione del D.M. n. 5 del 16 Gennaio 2009 e dell’Art. 2 della Legge n. 169 del 30 Ottobre 2008.

Le suddette disposizioni di Legge, come è noto, stabiliscono quanto segue:

La VALUTAZIONE del comportamento degli studenti è espressa dal Consiglio di classe in decimi e si riferisce a tutto il periodo di permanenza nella sede scolastica e comprende anche gli interventi e le attività educative svolte al di fuori della scuola ( come GARE Professionali, VISITE GUIDATE e  VIAGGI d’istruzione ecc. ecc.)

Pertanto INVITO gli studenti a tenere un comportamento civile e responsabile nei prossimi VIAGGI d’istruzione

La valutazione del comportamento inferiore alla sufficienza, ovvero 6/10, riportata dallo studente in sede di SCRUTINIO finale, comporta la NON AMMISSIONE automatica dello stesso alla classe successiva o all’Esame di STATO;

La valutazione del comportamento, in sede di scrutinio finale di Giugno 2009, contribuisce insieme  con le altre discipline di studio alla formulazione  della media dei voti conseguiti e quindi può avere anche conseguenze sul CREDITO Scolastico per le  Classi del Liceo.

Alla luce delle suddette disposizioni di legge, il Collegio dei Docenti del Liceo in data 15 Gennaio 2009 ha approvato i seguenti CRITERI per la valutazione del comportamento degli studenti, criteri che sono stati applicati per la prima volta in sede di SCRUTINIO del 1° QUADRIMESTRE:

“I Consigli di Classe  dovranno tenere presenti alcuni elementi che concorrono alla VALUTAZIONE del comportamento del singolo Studente, quali le numerose  assenze dalle lezioni, i continui ritardi, le entrate posticipate, le USCITE anticipate, eventuali NOTE disciplinari sul Registro di classe per infrazioni disciplinari NON GRAVI, come da TABELLA A del Regolamento INTERNO del LICEO”.

In presenza dei suddetti elementi il Consiglio di Classe ha attribuito la  VALUTAZIONE di

6/10 agli studenti interessati;

la valutazione del Comportamento deve anche tenere conto del Profitto conseguito nelle varie discipline e della partecipazione attiva  alle attività formative ed alla vita della Scuola del singolo studente o studentessa.

Pertanto per la valutazione da 7/10, 8/10, 9/10 il Consiglio di Classe ha tenuto presente il

Profitto positivo conseguito nelle VARIE discipline di studio.

Ritengo con la presente di aver fornito i chiarimenti necessari  agli studenti ed ai loro genitori, i quali hanno espresso alcune lamentele ingiustificate per la valutazione di 6/10.

Nonostante queste nuove disposizioni  sul comportamento devo sottolineare che continuano ad arrivare ogni giorno numerosi studenti e studentesse in  ritardo con richieste di entrare alla 2^ ora di lezione, creando notevole disservizio ed un danno al regolare andamento delle lezioni. Pertanto invito gli studenti interessati a rispettare  l’art. 22 del Regolamento interno, relativo ai ritardi e l’art. 26 sulle uscite anticipate, nonché il DIVIETO dell’uso dei telefoni cellulari a SCUOLA, ai sensi della Direttiva n. 104 del MINISTRO della P.I.  del 30 Novembre 2007. E  tutto ciò per non incorrere in una valutazione non positiva in sede di scrutinio finale di GIUGNO 2009.

Infine  invito tutti gli Studenti, i Docenti ed il Personale ATA a rispettare l’orario delle lezioni, il cui inizio è stabilito alle ore 8,05.