ECOCENE

0
552

VENERDI 20 dicembre 2019 alle 15.30 
il Prof. Michele Carducci, docente di Diritto Comparato e il Prof. Guglielmo Forges Davanzati, docente di Economia politica,
insieme alla Dott.ssa Virginia Meo, economista e Programme Manager
 presenteranno il libro di SANTA DE SIENA dal titolo:
 
   ECOCENE. Per un postumano tecnopolitico o Ecopolitico 
   

     Partendo dagli interrogativi posti dal sottotitolo del lavoro che si rivela ampio, complesso e accurato, si potrà riflettere
     pubblicamente sulle questioni più cogenti del nostro tempo imposte dall’Antropocene. L’era che ha visto
     trionfare il paradigma antropocentrico. Si discuterà di quei fenomeni tanto grandi che oggi sono chiamati Iperoggetti,
     
come le trasformazioni accelerate dell’evoluzionismo tecnologico che proiettano i corpi del soggetto verso
     la dimensione posthumana, degli effetti del Global Warming che stanno causando una rovinosa
     riduzione della biodiversità, accentuando le disuguaglianze climatiche, allontanando forme avanzate di democrazia partecipata.
     Le scienze umane, come la filosofia, l’economia e il diritto, ma soprattutto le principali discipline coinvolte nel salto di civiltà
     tecnologica come l’ingegneria, l’informatica, le neuroscienze, l’intelligenza artificiale e la genetica non sono ancora in grado
     di interrogarsi sui cambiamenti in atto.
     Mentre la transizione non riguarderà un semplice cambio di paradigma, ma l’inizio di una Nuova Era, un Cambriano Tecnologico
     
capace forse di avviare verso il tramonto l’idea stessa di umano e di ecosistema così come lo abbiamo conosciuto e vissuto.
     Mandando in frantumi le nostre tradizionali nozioni su cosa significa Abitare la Terra.