FESTIVAL NELLE SCUOLE

0
40

Il 7 maggio scorso il Liceo Classico e Musicale “G. Palmieri” ha partecipato al Progetto FESTIVAL NELLE SCUOLE, realizzato in Puglia  dall’Associazione Culturale Art Promotion con il sostegno del Ministero della Cultura-Direzione Generale Cinema e Audiovisivo per implementare nell’ambito della  crescita culturale degli studenti delle scuole superiori l’educazione ai linguaggi visivi e cinematografici anche in vista dell’acquisizione delle competenze di Cittadinanza europea che saranno oggetto di riflessione anche negli Esami di Stato.

Coordinato in Puglia dal Direttore del Festival del Cinema Europeo, Alberto La Monica, con cui il nostro Istituto collabora da oltre vent’anni avendo accolto il Cinema come parte integrante nella formazione dei nostri allievi, il Festival del Cinema nelle Scuoleha proposto la visione di alcuni tra i titoli più significativi dell’ultima produzione cinematografica europea. Tra questi la nostra scuola ha scelto il film tedesco Crescendo-#makemusicnotwar (2019)del regista Dror Zahavi (Tel Aviv, 1959), di origini israeliane, per la profondità e l’energia che trasmette con il suo drammatico racconto di una speranza universale di pace. L’opera, liberamente ispirata alla storia della West-Eastern Divan Orchestra, narra di un Maestro, un noto musicista tedesco, e del suo caparbio tentativo di formare un’orchestra composta da giovani artisti palestinesi e israeliani, mettendo in scena la possibilità concreta di realizzare con la Musica un lungo e faticoso persorso tra due popoli nemici da sempre, utilizzando il confronto, a volte anche durissimo e violento, l’interazione e il superamento delle differenze linguistiche, espressive e umane nella gestione dei sentimenti e dell’accoglienza dell’altro. Vincitore del PREMIO ONORARIO CINEMA PER LA PACE 2020, il film è stato poi materia di discussione in un incontro on line con il regista, che ha risposto con entusiasmo alle osservazioni dei nostri ragazzi che durante tutto l’evento in remoto hanno dimostrato ancora una volta intelligenza, preparazione e sensibilità.