Inaugurazione dell’a.s. 2019-20

0
601

Un atrio pieno anche quello di questa sera per la inaugurazione dell’anno scolastico 2019/20 del Liceo Giuseppe Palmieri.

Grazie di cuore al
Sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, al dr. Andrea Romano, capo di Gabinetto della Provincia in rappresentanza del Presidente Stefano Minerva, al Dirigente dell’Ufficio VI dell’USR, Provincia di Lecce, Dr Vincenzo Melilli, al Direttore del Conservatorio, M.tro Giuseppe Spedicati, al Magnifico Rettore , prof. Fabio Pollice, alla prima uscita nella nuova veste che lo vedrà per sei anni alla guida dell’Ateneo Salentino.

A Genitori e Studenti gli ospiti hanno augurato un cammino proficuo e sereno e ciascuno si è soffermato sulla importanza della Istruzione Pubblica e delle opportunità formative da dare ai giovani per un futuro che richiederà sempre più competenze flessibili e organiche.

Il Liceo Palmieri, a detta di tutti gli illustri ospiti si pone con occhio attento per la Costruzione di queste opportunità perche siano sempre ricche e stimolanti.

In seguito un gruppo di studentesse ha recitato un breve ma significativo brano dell’Odissea, realizzato con il coordinamento della prof. danila Capozza e preparato con l’attore M.tro Fabrizio Saccomanno che, generosamente, ha prestato la sua opera. Le attrici sono state accompagnate da tre straordinari studenti del V anno del Liceo Musicale, Emiliano Roca, Pierpaolo Zizza, Simone Greco che ad hoc hanno creato un pattern musicale particolarmente suggestivo. Una felice giunzione che è risultata efficace e molto coinvolgente.

L’apertura è stata affidata al M.tro Prof. Gianni Epifani che ha diretto le esecuzioni, a cura di un nutrito gruppo di studenti del Musicale, dell’Inno Nazionale prima e Europeo poi.

Grazie a tutti gli intervenuti, Autorità, Genitori e Studenti, Docenti Referenti -a disposizione dei Genitori per chiarimenti e domande sui diversi percorsi formativi in chiusura di evento -e Docenti che non fanno mancare il loro prezioso supporto.

La squadra è l’elemento che fa la differenza. Sempre. LDC