Messaggio della DIRIGENTE ai genitori e agli alunni

0
648

  Gentili Genitori, carissimi Alunne e Alunni, in questo momento in cui ancora la Scuola appare lontana è necessario che io richiami la Vostra attenzione su alcuni dettagli che caratterizzeranno, a meno di un cambiamento oggi non prevedibile, il prossimo anno scolastico.
   Al fine di garantire a tutti una relazionalità e una fruizione completa della didattica, il Palmieri farà ricorso alla Didattica a Distanza Integrata. In questi giorni e nei prossimi molto si continuerà a fare per cercare di portare il maggior numero delle Studentesse e degli Studenti a Scuola, consapevoli tutti di quale valore formativo abbia lo stare insieme. La Scuola è Comunità Educante, come sempre ci piace definire noi stessi al Palmieri. E’ opportuno però che in linea di massima si possa avere contezza da parte vostra come – permanendo la situazione attuale – si svolgeranno le lezioni. Il rispetto della distanza di sicurezza impone che nelle aule non possano essere presenti più della metà degli studenti e studentesse del gruppo classe. Si farà dunque una turnazione perché alternativamente tutti abbiano la possibilità di “giornate normali”. Gli ingressi e le uscite saranno programmati sostanzialmente come in una prova di evacuazione dell’edificio, al fine di garantire quel distanziamento sociale che è il fondamento, insieme alla costante attenzione all’igiene, per la prevenzione del contagio. I varchi di accesso ed esodo saranno dunque diversi per gruppi di classe, ma di questo diremo meglio a settembre, quando avremo più chiari anche altri dettagli. Voglio solo evidenziare l’enorme sforzo fatto dall’Ente Locale che già prima della pandemia aveva avviato importantissimi lavori, richiesti ogni anno a cura di chi scrive, di totale rifacimento dei bagni dell’edificio. Tutto ciò torna quanto mai necessario poiché strutture nuove ovviamente risultano più facili da igienizzare. Altri lavori da parte della Provincia si stanno realizzando per la messa in sicurezza. Sarà un anno complesso, ci auguriamo meno di quello da poco concluso. Sarà indispensabile però la collaborazione di tutti, la serietà nella applicazione delle Norme e il rispetto delle indicazioni che saranno date. Al fine di migliorare il servizio, cercando di prevedere quanto potrebbe esser necessario per rendere le lezioni fruibili al massimo, la Scuola con i finanziamenti dello Stato sta operando un rifacimento totale della rete di connessione a Internet, poiché 56 classi in connessione contemporanea richiedono una rete adeguata. Così come stiamo arricchendo la parte dei device che a questo scopo serviranno. Siamo al lavoro, come tutte le Scuole d’Italia, perché sappiamo che il bene più prezioso che va preservato nei suoi diritti fondamenti sono le Ragazze e i Ragazzi, il futuro della nostra società.

Loredana Di Cuonzo