Note di piano a Lecce e Dardust è al Duomo

0
26

Al pianoforte, considerato il “re .. degli strumenti”, è dedica­to Piano City Lecce. il festival che dopodomani -con la dire­zione artistica di Andrea Ma­riano, tastierista dei Negrama­ro-porterà a partire dalle 16 la musica classica.jazz e contem­poranca suonata da 21 pianisti in sei fra angoli più suggestivi della città scelti con la collaborazione dell’Ordine degli Architetti di Lecce: Piazzetta Falconieri, Convitto Palmieri, Pa­lazzo BN. Cimitero mooumen· tale, Mura urbiche.

Il gran finale sarà invece in Piazza Duomo. dove alle 22.30 si esibirà tome ospite d’onore il compositore Dario Faini – in arte Dardust -tra i pianisti ita­lianì più ascoltati al mondo con all’àttivo 35 milioni di ri­produzioni.

Prenotazioni on li·ne esaurite quasi tutte in poche ore per tutti gli appunta­menti, mentre solo per il concerto di Dardust sarà possibile prenotare on line l’ingresso a partire dalla mezzanotte di oggi.

Io spettacolare format è na­to da un ‘idea del pianista tedesco Andreas Kern che nell’ottobre 2010 fu l’artefice di Piano City Berlin, festival che coinvolse ben 70 pianisti tra i quali anche Ludovico Einaudi. E sarà proprio Kern a tenere a battesimo il Preludio del festival leccese nato da un’idea di Alessandro Maria Polito, direttore artistico e presidente di kon Radio Visual Croup, e realizzato anche grazie al coinvolgi·mento delle associazioni “Sa­lento Classica”. “Mozart Italia .. sezione di Lecce. “Scraphi· cus··.

E ovviamente in collabo­ razione con il Comune di Lec·ce che lo ha inserito all’interno della rassegna estiva “Lecce in Scena”.

Quattrocento le candidatu­re arrivate da tutto il mondo, da cui sono stari scelti i quindi­ci artisti selezionati dal comi­tato scientifico del Festival: Luca Alemagna, Carmine Padula, Marco Rollo, Agnese Car·lucci. Alessio Santolini, Suo Hee You. Marcello D’ippolito, Antonio Giacomini, Mauro re, Antonio D’Abramo, Al Watanabe. Federico Briccket­to.Andrea Goretti. Stefano Fal­cone e Toni Tarantino. Ai qua­li sì aggiungono cinque piani­sti in erba individuati grazie al­la sinergia tra Pcl e il Conservatorio “Tito Schìpa”, il Liceo musicale “Giuseppe  Palmieri” e la Scuola media “Ascanio Grandi”: Pierluca Danilo Longo. Martina Vaglio, Sofia Cirignaco, Francesco Leccese. e Maria Giulia Monteduro.

Per l’occasione il Fai delega­zione cli Lecce terrà aperta la chiesa dei Santi Niccolò e Cataldo. visitabile con una dona­zione libera.

Eraldo Martucci