Permessi straordinari retribuiti di cui all’art. 3 del D.P.R. 23.08.1988, n. 395, riguardante il diritto allo studio. Anno solare 2012.

0
1774

Prot.n. 16254/USCITA                                                               Lecce, 19.10.2011

Ai sigg. Dirigenti delle Istitutzioni Scolastiche

Del 1° e 2° ciclo di Lecce e Provincia

LORO SEDI

All’Albo dell’U.S.P.                                SEDE

Al Responsabile della Comunicazione     SEDE

All’Ufficio Relazioni Pubblico                   SEDE

Alle Organizzazioni Sindacali della Scuola

LORO SEDI

OGGETTO: Permessi straordinari retribuiti di cui all’art. 3 del D.P.R. 23.08.1988, n. 395,  riguardante il diritto allo studio. Anno solare 2012.

Anche per l’anno 2012, i permessi di cui all’oggetto, sono concessi al personale docente, educativo ed ATA in servizio con contratto a tempo indeterminato e, in subordine, al personale con contratto a tempo determinato fino al termine dell’anno scolastico ( 31 agosto 2010 ) o fino al termine delle attività didattiche (30.06.2010).

Si precisa che il termine di scadenza per la presentazione delle domande da parte del Personale che intenda fruire del beneficio in parola è fissato, perentoriamente, al 15 novembre 2011.

Le istanze di concessione dei predetti permessi dovranno, pertanto, obbligatoriamente,  recare gli estremi di assunzione al protocollo della scuola, entro e non oltre il 15 novembre 2011 e saranno, quindi, trasmesse a questo Ufficio X- Ambito Territoriale per la Provincia di Lecce, entro il 18 novembre 2011, corredate di apposito elenco completo di tutti gli elementi indicati al punto 2 della C.M. n. 319/91 e all’art. 3 del Contratto Integrativo Regionale del 29 ottobre 2008. La firma del richiedente sarà autenticata dal Dirigente Scolastico.

Si fa presente che gli aspiranti dovranno indicare il tipo di Corso finalizzato al conseguimento del titolo di studio, del diploma di Laurea o di titoli equipollenti, nonché di diplomi di specializzazione o di perfezionamento, specificando l’Ente presso cui si seguiranno i corsi.

Occorre rammentare che gli interessati dovranno essere già iscritti al corso da frequentare, alla data di presentazione della domanda. Pertanto, l’iscrizione e la partecipazione alle lezioni, ossia la frequenza di un corso di studi, sono i criteri basilari che subordinano l’istanza delle 150 ore;

A tal fine, si invita a utilizzare l’allegato modello di domanda completo di tutti gli elementi indispensabili per la valutazione delle istanze da parte dell’Ufficio competente.

Il personale con contratto a tempo determinato ha l’obbligo di inviare copia di tale contratto.

Considerato l’enorme  numero delle domande che vengono annualmente presentate, si invitano le SS.LL. a voler esaminare le singole richieste per un preliminare accertamento dell’esistenza dei requisiti per accedere al diritto in questione e di apporre  un visto di riscontro.

Per tutto quanto non previsto nella presente nota, si rimanda al citato Contratto Integrativo Regionale del 29 ottobre 2008 e si ritiene opportuno evidenziare che il numero dei beneficiari dei permessi in parola non può superare complessivamente il 3% delle unità di personale in servizio nel corrente anno scolastico.

Le SS.LL. sono pregate di assicurare la massima diffusione della presente tra il personale, affiggendone copia all’albo delle rispettive scuole e ricordando che le domande in parola devono essere indirizzate a quest’Ufficio e inoltrate esclusivamente dalle Istituzioni Scolastiche, entro e non oltre il 18 novembre 2011.

p. IL DIRIGENTE

IL VICARIO

Dott.Luigi FRIGOLI

Modello di domanda diritto studio anno 2012