Servizio nazionale di valutazione – Rilevazione degli apprendimenti per l’a.s. 2011/12 –

0
1881

Con nota MIURA00DGOS prot. 6830 R.U./U./ del 18 ottobre 2011, la Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica ha trasmesso la direttiva n. 88 del 03/10/2011 che fissa per l’anno scolastico 2011-2012, ai sensi dell’art.1 – comma 5 – della legge 25 ottobre 2007, n.176, gli obiettivi della valutazione esterna sui livelli di apprendimento degli studenti, affidata all’INVALSI mediante le rilevazioni nazionali sulle conoscenze e abilità degli studenti.

Come negli scorsi anni, la rilevazione avrà carattere censuario e riguarderà obbligatoriamente tutti gli studenti delle istituzioni scolastiche statali e paritarie frequentanti:

  • le classi    II e V della scuola primaria;
  • le classi    I e III della scuola secondaria di primo grado;
  • le classi    II della scuola secondaria di secondo grado.

Per la classe III della scuola secondaria di primo grado si terrà conto della valutazione degli apprendimenti che si effettua  in occasione della prova nazionale nell’ambito dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione.

Per la classe V della scuola secondaria di II grado l’INVALSI valuterà, limitatamente all’italiano, i livelli di apprendimento degli studenti, utilizzando un campione significativo di prove scritte delle diverse tipologie, relativo a tutti gli ordini e gli indirizzi di studio del secondo ciclo di istruzione. L’ISTITUTO realizzerà inoltre uno studio di fattibilità per l’introduzione di prove standardizzate nell’ambito dell’esame di Stato conclusivo della scuola secondaria di secondo grado.

Per la piena ed efficace realizzazione della rilevazione è indispensabile il  concorso istituzionale di tutti i  soggetti coinvolti, come già precisato nella nota n. 2792 del 20 aprile 2011.

Una prima importante forma di collaborazione fra tutte le istituzioni interessate  riguarda la messa in opera di puntuali e capillari interventi di informazione e formazione finalizzati a diffondere, all’interno delle scuole e a favore delle famiglie, una corretta conoscenza delle finalità della rilevazione e del suo svolgimento.

E’ previsto, inoltre,  un controllo di qualità sulle procedure di somministrazione mediante l’invio di osservatori esterni in un campione di scuole rappresentativo dell’universo regionale e nazionale, con il compito di garantire la corretta applicazione del protocollo di somministrazione delle prove, di provvedere alla correzione delle stesse prove, trascriverne i risultati e inviare i medesimi  all’INVALSI.

La produzione delle prove avverrà  ad opera dell’INVALSI sulla base dell’ormai consolidata esperienza scientifica del Servizio nazionale di valutazione, tenendo conto dei metodi condivisi a livello internazionale e ricorrendo alla validazione di ciascuna prova mediante un pre-test.

Con adeguato anticipo rispetto alle date previste per l’effettuazione delle rilevazioni, l’INVALSI metterà a disposizione sul proprio sito internet il repertorio delle prove somministrate negli anni scolastici passati. Inoltre le predette prove potranno essere accompagnate da guide alla lettura delle stesse finalizzate alla individuazione dei processi indagati da ciascun quesito e al relativo collegamento con le Indicazioni nazionali di cui agli allegati A, B, C e D del d.lgs. 19 febbraio 2004, n.59, come aggiornate dalle Indicazioni per il curricolo di cui al D.M. 31 luglio 2007 e con il documento tecnico allegato al D.M. 22 agosto 2007,  n 139.

Per consentire alle scuole di predisporre per tempo le necessarie misure organizzative, l’INVALSI ha già predisposto il calendario per la somministrazione delle prove SNV 2012:

  • 8 Maggio 2012: prova di Italiano, di Matematica e Questionario studente per la classe II della scuola secondaria di secondo grado;
  • 9 Maggio 2012: prova di preliminare di lettura (decodifica strumentale) della durata di due minuti per la II primaria e prova di Italiano per la II e V primaria;
  • 10 Maggio 2012: prova di Italiano, di Matematica e Questionario studente per la classe I della scuola secondaria di primo grado;
  • 11 maggio 2012: prova di Matematica per la II e V primaria e Questionario studente per la V primaria.

Somministrazioni posticipate – Date per le scuole che necessitano di un posticipo della somministrazione delle prove

  • 15 Maggio 2012: prova di Italiano, di Matematica e Questionario studente per la classe II della scuola secondaria di secondo grado;
  • 16 Maggio 2012: prova di preliminare di lettura (decodifica strumentale) della durata di due minuti per la II primaria e prova di Italiano per la II e V primaria;
  • 17 Maggio 2012: prova di Italiano, di Matematica e Questionario studente per la classe I della scuola secondaria di primo grado;
  • 18 maggio 2012: prova di Matematica per la II e V primaria e Questionario studente per la V primaria.

Si ricorda, infine,  che  gli impegni connessi allo svolgimento delle rilevazioni dovranno trovare adeguato spazio di programmazione nell’ambito del piano annuale delle attività, anche per un loro opportuno, adeguato riconoscimento economico (artt. 6 e 8 del vigente C.C.N.L.).

Ad ogni buon fine, si comunica l’URL da contattare per qualsiasi esigenza informativa: http://www.invalsi.it/snv2012/

Consapevoli della complessità delle varie fasi della rilevazione, si confida nella diligente e comprovata disponibilità di tutti i soggetti interessati.

IL DIRETTORE GENERALE

f.to         Lucrezia Stellacci