STAGE 2012 INFORMATIVA GENITORI ALUNNI

0
880

Lecce, 25 maggio 2012

                                                                                                                                            ALLE ALUNNE E AGLI ALUNNI
AI SIGG. GENITORI
per il tramite dell’ALBO e
sito www.liceopalmieri.it

Il Liceo Classico “G.Palmieri” ha proposto la sua candidatura nell’ambito dei  percorsi C1 “Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave – comunicazione nelle lingue straniere” del Programma Operativo Nazionale  “Competenze per lo sviluppo” – 2007IT051PO007 – finanziato con il FSE a.s. 2011/2012. Attuazione POR Regioni Ob. Convergenza (Avviso prot. n. AOODGAI/6693).

Il progetto  prevede la realizzazione di tre stage linguistici in Inghilterra che, in caso di approvazione, dovranno trovare attuazione entro il 15 ottobre p.v. Il Collegio dei Docenti dello scorso 15 maggio ha deliberato in merito ai criteri di selezione da applicare per la individuazione degli studenti che potranno partecipare a tali percorsi di eccellenza finalizzati all’acquisizione del F.C.E. – FIRST CERTIFICATE IN ENGLISH.  Si precisa che il predetto Organo Collegiale ha deliberato di indirizzare l’azione C1 agli studenti frequentanti le classi I e II liceali  del corrente anno scolastico 2011/2012. Il Collegio ha inoltre stabilito che all’intervento formativo non potranno partecipare gli alunni che abbiano già fruito  della medesima formazione nella scorsa annualità o  di attività finanziate con i fondi europei  finalizzate al conseguimento della stessa certificazione F.C.E.,  indipendentemente dall’esito della prova.

Ciascun gruppo sarà costituito da 15 partecipanti per un totale di 45 persone. Ogni gruppo sarà accompagnato da due tutor, uno dei quali docente di lingua, che supporteranno gli studenti nel percorso formativo da realizzarsi presso un istituto  nel Regno Unito.

Nelle more della approvazione dei progetti, al fine di ottimizzare i tempi per la selezione dei partecipanti,  Il Collegio dei Docenti ha stabilito  di procedere alla individuazione dei potenziali fruitori della attività formativa secondo i criteri e gli step  appresso specificati:

–        I partecipanti saranno enucleati fra coloro che avranno riportato una valutazione non inferiore a  8/10 in lingua inglese nello scrutinio di giugno 2012

–        Ai candidati così selezionati verrà somministrato un  “Placement Test” oggettivo di livello P.E.T. B1

–        Sarà stilata una graduatoria di merito dei candidati in ordine a:

1. Risultato del test

2. Eventuale certificazione P.E.T., conseguita entro e non oltre il mese di marzo 2012,   che darà   diritto a 1 punto aggiuntivo in graduatoria

 3.In caso di parità si procederà ad individuare l’alunno che abbia riportato la media scolastica più   alta nello scrutinio di giugno 2012

4. In caso di un’ulteriore parità si darà priorità all’allievo appartenente al nucleo familiare con    reddito più basso

5. Infine si procederà al sorteggio in presenza di redditi uguali

–        Si prevede, inoltre, di formare i gruppi adottando l’ulteriore criterio della ripartizione tra i generi, rispettosa della percentuale di genere dell’Istituto relativa all’ a.s. 2011/2012

 

Le prove oggettive saranno somministrate  ai candidati, i cui pre-requisiti sono stati sopra indicati, tra il 15 e il 19 giugno  p.v.  in una  sessione unica

Nell’avviso  6693/2012  si precisa altresì che inizialmente saranno autorizzati i primi due moduli dei tre progetti presentati. il terzo solo nel caso di economie da redistribuire tra gli Istituti proponenti. L’Autorità di Gestione dei PON ha inoltre stabilito che verrà data priorità agli studenti degli Istituti Professionali,  Tecnici e dei Licei Linguistici. Pertanto , stilata la graduatoria in base alle risultanze delle prove e quanto sopra esposto, i primi 30 graduati accederanno ai primi due percorsi formativi, i restanti 15 potranno fruire della formazione quando sarà approvato il terzo progetto.

Il C.d.D. ha individuato come presumibile periodo di realizzazione  degli stage il  mese di settembre; la prova d’esame sarà sostenuta nella prima sessione utile  presso il Centro Linguistico  d’Ateneo dell’Università del Salento e sarà preceduta, al rientro, da ulteriori ore 15 di lezione tenute da un docente madre-lingua selezionato con procedura ad evidenza pubblica.

La presente comunicazione viene pubblicata sul sito internet dell’istituzione scolastica, all’Albo degli studenti, all’Albo pretorio on line al fine di dare massima diffusione della notizia agli interessati.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Loredana DI CUONZO