Turisti per caso!

0
837

Primo giorno di scuola: l’emozione e la tensione sembrano quasi tangibili, tanto sono forti. Qualcuno è arrivato a Lecce per la prima volta con l’autobus, altri scambiano sguardi e parole con i loro genitori. La Dirigente ci chiama, classe per classe. Qualche raccomandazione, tanti in bocca al lupo e poi via. Tutti seduti e in ordine. Tutti pronti – più o meno tutti! – a scartare e studiare i nuovi libri, compresi quelli dall’alfabeto incomprensibile… Pronti a lasciare fuori dalla finestra l’aria dell’estate.

Ma invece no: cambio di programma. Non servono i libri per questi primi giorni di scuola: serve una mappa della città, scarpe comode, impermeabile e ombrello: Orienteering nel centro storico!

Ancora non conosciamo tutti i nomi dei compagni, ma così è anche più facile formare le squadre. Non tutti conoscono le viuzze tra Porta Napoli e Porta Rudiae, ma giocando è divertente prendervi dimestichezza. La mappa in mano ci fa sentire un po’ turisti, ma quello che più è sorprendente è che  nel seguire le indicazioni del percorso arriviamo a scoprire angoli sconosciuti in luoghi che presumevamo completamente noti. Sembra un gioco da ragazzi, ma così non è: in un batter d’occhio il tempo a nostra disposizione è scaduto, e dobbiamo ritornare al punto di incontro!

Siamo accaldati, anche un po’ stanchi per aver girato in tondo nelle vie del centro, trasformatesi per qualche ora in una sorta di labirinto, ma contenti: proprio un bel modo di studiare storia e geografia! E qualcuno di noi la mappa decide di conservarla in tasca, per ritrovare con maggior sicurezza la via di ritorno per la scuola, non senza però essersi rinfrancato con un gran gelato, in compagnia di nuovi amici!

 

IV D a.s. 2012-2013