Presentazione Liceo Musicale

 

Presentazione della sezione Musicale del Liceo

L’istituzione di sezioni di Liceo musicale rappresenta una delle più rilevanti innovazioni nel quadro della rivisitazione della formazione liceale con l’inclusione, per la prima volta nella storia del nostro Paese, della musica tra i percorsi di base per la costruzione della persona di cultura.

Il percorso del Liceo musicale è indirizzato all’apprendimento tecnico e pratico della musica, e allo studio del suo ruolo nella storia e nella cultura.

Guida ogni studente ad approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per acquisire, anche attraverso specifiche attività funzionali, la padronanza dei linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, maturando la necessaria prospettiva culturale, storia, estetica, teorica e tecnica.

Assicura altresì la continuità dei percorsi formativi per studenti provenienti dai corsi a indirizzo musicale di cui all’articolo 11, comma 9, della legge 124 del 3 maggio 1999.

Può accedere alla sezione musicale del Liceo ogni studente che abbia conseguito il diploma secondario di primo grado, e non solo chi abbia frequentato una scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale o che abbia studiato privatamente uno strumento o che voglia accostarsi a tale tipo di percorso.

L’ammissione alla frequenza del Liceo musicale è subordinata al superamento di una prova di ammissione, da effettuarsi nei modi e nei termini stabiliti e comunicati.

La Commissione incaricata dovrà valutare il livello di competenze e assegnare – privilegiando, nell’ordine, le esigenze dell’esercizio di musica d’insieme e la valorizzazione degli strumenti in dotazione al Liceo musicale, alternanza strumento monodico e polifonico il secondo strumento a ogni studente ammessa/o, mentre il primo strumento potrà essere scelto e indicato direttamente dalla/dal candidata/o.

A conclusione del percorso formativo ogni studente, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovrà:

  • eseguire e interpretare opere di epoche, generi e stili diversi, con autonomia nello studio e capacità di valutazione;

  • partecipare a insiemi vocali e/o strumentali, con adeguata capacità di interazione con il gruppo;

  • utilizzare, a integrazione dello strumento principale e monodico ovvero polifonico, un secondo strumento, polifonico ovvero monodico;

  • conoscere i fondamenti della corretta emissione vocale;

  • usare le principali tecnologie elettroacustiche e informatiche relative alla musica;

  • conoscere e utilizzare i principali codici della scrittura musicale;

  • conoscere lo sviluppo della musica d’arte nelle sue linee essenziali, nonché le principali categorie sistematiche applicate alla descrizione delle musiche di tradizione, sia scritta che orale;

  • individuare le tradizioni e i contesti di riferimento relativi a opere, generi, artisti e movimenti, anche in relazione agli sviluppi storici, culturali, sociali;

  • conoscere e analizzare opere significative del repertorio musicale;

  • conoscere l’evoluzione morfologica e tecnologica degli strumenti musicali.

Una convenzione sancisce le relazioni tra il Liceo Musicale e il Conservatorio Statale di Musica Tito Schipa di Lecce; le Istituzioni contraenti sono rappresentate nel Comitato tecnico-scientifico regolato dalla convenzione stessa.

Prova di ammissione al Liceo Musicale e composizione della Commissione per la valutazione

La prova di ammissione alla frequenza della sezione musicale del Liceo, prevista dall’art. 7 comma 2 del D.P.R. n. 89/2010, si svolge in seduta pubblica ed è sostenuta alla presenza di una Commissione per la valutazione. La scelta dello strumento per cui si richiede l’ammissione va indicata nella domanda d’iscrizione; le/i candidate/i che lo richiedano, potranno essere esaminate/i anche per più di uno strumento.

Sono ammesse/i all’esame di ammissione al Liceo musicale le/i candidate/i:

• che abbiano presentato regolare domanda di iscrizione entro i termini previsti dalla circolare annuale ministeriale sulle iscrizioni;

• che risultino iscritte/i in altra Istituzione Scolastica in attesa di nulla osta;

• che presentino domanda motivata successivamente al termine dell’iscrizione, tuttavia prima dell’espletamento della prova di ammissione.

L’esame si svolgerà, di norma, entro quindici giorni dal termine di scadenza delle iscrizioni. A conclusione della sessione di esami saranno comunicati i nominativi delle/dei candidate/i ammesse/i, nonché quelli delle/dei non ammesse/i, che potranno chiedere l’inserimento in altro corso nell’ambito dell’offerta formativa del Liceo Classico statale G. Palmieri o in altro Istituto. Sono ammesse/i alla prima classe del Liceo Musicale le/gli aspiranti che si siano classificate/i in posizione utile nella graduatoria di idoneità e ammissione in base al numero dei posti disponibili per la formazione della classe stessa. In caso di rinuncia le/i  candidate/i, temporaneamente escluse/i per mancanza di posti disponibili, potranno subentrare in base alla loro posizione nelle graduatorie.

Commissione per la valutazione della prova di ammissione al Liceo Musicale

La Commissione di valutazione per la prova di ammissione al Liceo Musicale è espressa dal Comitato tecnico-scientifico. Preposta a valutare le/i candidate/i, essa viene costituita annualmente in accordo con il Conservatorio Statale di Musica Tito Schipa di Lecce.

Composizione e compiti della Commissione 

  • Dirigente Scolastico del Liceo Palmieri o sua/o delegata/o
  • Docente di T.A.C. del Liceo Palmieri
  • Direttore del Conservatorio Tito Schipa o sua/o delegata/o
  • Docente di strumento del Liceo Palmieri
  • Docente di strumento del Conservatorio Tito Schipa

In base alle necessità derivanti dagli strumenti indicati dai candidati per la prova di esame, si costituiranno apposite sottocommissioni composte da un docente di strumento del Liceo Musicale “Palmieri” e un docente di strumento del Conservatorio Statale di Musica “Tito Schipa”, nominati annualmente dal Dirigente Scolastico del Liceo e dal Direttore del Conservatorio, relativamente alle seguenti famiglie strumentali:

• Strumenti a tastiera
• Strumenti ad arco
• Strumenti a corde pizzicate
• Strumenti a percussione
• Strumenti a fiato – sezione legni
• Strumenti a fiato – sezione ottoni
• Canto

La Commissione definisce il calendario delle prove di ammissione. Il calendario e le informazioni relative sono pubblicati all’albo e sul sito web dell’Istituzione Scolastica con congruo anticipo.

La Commissione preliminarmente determina i criteri di valutazione delle prove. Obiettivi della Commissione sono l’imparzialità e la trasparenza nell’intera procedura di ammissione.

Al termine dell’esame di ammissione a ogni candidata/o viene attribuito un punteggio espresso in ventesimi derivante dalla somma dei voti delle prove pratico-attitudinale e teorica, ciascuna delle quali è valutata in decimi.

La Commissione, infine, esprime per ogni candidata/o un giudizio di idoneità necessario a stilare una graduatoria di merito per l’ammissione al Liceo Musicale.

Al termine della sessione di ammissione, la Dirigente Scolastica/o provvede alla pubblicazione della graduatoria all’albo e sul sito web dell’Istituzione Scolastica.

Di tutte le operazioni svolte dalla Commissione nelle diverse fasi della procedura di ammissione viene redatto specifico verbale.

Assegnazione del secondo strumento

 Come da D.P.R.89/2010 la/o studente che frequenta il Liceo Musicale ha l’obbligo di studiare anche un secondo strumento fino al quarto anno. Il secondo strumento è assegnato dalla Commissione tenendo conto dei seguenti criteri elencati in ordine di priorità:

• attribuzione di un secondo strumento monodico se il primo è polifonico e viceversa

• presenza equilibrata delle varie famiglie di strumenti nelle sottosezioni del laboratorio di Musica d’Insieme e per le attività orchestrali 

Cambio primo e/o secondo strumento studiato

Il cambio dal primo al secondo strumento studiato, e viceversa, sarà possibile solo nel primo biennio (tra la prima e la seconda; tra la seconda e la terza classe) e previo il superamento di un esame interno che attesti il livello di abilità confacente. Deroghe possono essere concesse dalla Dirigente Scolastica nel caso di particolari problematiche adeguatamente documentate.

L’esame relativo al cambio di strumento si svolgerà dopo il termine delle attività didattiche e comunque entro il 30 giugno dell’anno scolastico.

Norme disciplinari

Potranno uscire dalla scuola solo coloro che siano autorizzati dalle famiglie con regolare permesso scritto. La/o studente assente al mattino non potrà svolgere le lezioni pomeridiane di strumento.

Le/Gli studenti potranno usare gli strumenti musicali solo all’interno del proprio orario di lezione, a meno che non siano autorizzati.

Iscrizione simultanea al Liceo musicale e al Conservatorio 

È possibile l’iscrizione simultanea al Liceo Musicale e ai corsi di formazione preaccademica presso il Conservatorio.